Rete civica del Comune di Firenze
%> <% Versione italiano Italiano English Version English
Rete Civica » HOME » Museo di Palazzo Vecchio » Visita il museo » Sala di Leone X
Stampa la pagina Twitter Facebook

Sala di Leone X

Giovanni de’ Medici (1475-1521), figlio di Lorenzo il Magnifico, divenuto cardinale a soli quattordici anni ed eletto papa con il nome di Leone X nel 1513, pose le basi del futuro ducato mediceo della Toscana. Le sue mire espansionistiche garantirono ai Medici l’acquisizione di nuovi domini, come il ducato di Urbino. Cresciuto nel dotto e raffinato ambiente del Magnifico, portò alla corte pontificia fasto e splendore e, proseguendo la politica di mecenatismo del suo predecessore Giulio II, fece di Roma il principale polo culturale e artistico del primo Cinquecento.

1555-1562
Pitture di Giorgio Vasari, Giovanni Stradano e Marco da Faenza, olio su tavola (soffitto) e affresco (pareti) G.Vasari, la presa di Milano
  

 SOFFITTO Le truppe alleate di Leone X riconquistano Milano (1521)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Vasari e Stradano, venuta di leone X a Firenze

 

 

 

 

PARETI
Leone X visita per la prima volta Firenze dopo la sua elezione, entrando in piazza della Signoria con il corteo papale (1515)
 


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484
Privacy
Note Legali
Accessibilità
Licenza Creative Commons

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006