Rete civica del Comune di Firenze
Versione italiano Italiano English Version English Deutsch Version Deutsch Version française Française Versión en español Español
Rete Civica » HOME » Autorizzazioni per foto e filmati
Stampa la pagina Twitter Facebook

Autorizzazioni per foto e filmati

Modalità di accesso a Fototeca e Archivio
L'accesso avviene su appuntamento, previa richiesta, da inviare all'indirizzo musei.civici@comune.fi.it, specificando dettagliatamente l'oggetto e le finalità della ricerca per consentire agli operatori di individuare i materiali richiesti e di proporre un appuntamento per la consultazione.
 

Richiesta di riproduzioni fotografiche

E’ possibile ottenere riproduzioni del patrimonio fotografico della fototeca. La richiesta di riproduzione deve essere effettuata tramite apposito modulo - scaricabile da questo sito - debitamente compilato specificando la motivazione, che deve pervenire al Servizio Musei Comunali. Esaminata la richiesta e verificata la disponibilità delle immagini, l’ufficio competente farà pervenire all’interessato il preventivo di spesa con le modalità di pagamento; provvederà quindi, una volta acquisita copia della ricevuta di pagamento, a mettere a disposizione il materiale fotografico per il ritiro o per l’eventuale spedizione.

  • Modulo richiesta riproduzioni fotografiche   pdf   word

Autorizzazione alla pubblicazione

La pubblicazione delle fotografie di opere d’arte dei Musei Civici Fiorentini, comunque acquisite, deve essere autorizzata. La richiesta deve essere effettuata tramite apposito modulo - scaricabile da questo sito - debitamente compilato, specificando il piano editoriale previsto per la pubblicazione. Ove la richiesta si riferisca a pubblicazioni che superano i parametri dell’esenzione, l’ufficio competente farà pervenire all’interessato il preventivo di spesa con le modalità di pagamento; provvederà, quindi, una volta acquisita copia della ricevuta di pagamento, a rilasciare l’autorizzazione. 

  • Modulo richiesta pubblicazione    pdf  word

 Autorizzazione a riprese fotografiche

Le richieste per le riprese fotografiche del patrimonio dei Musei Civici Fiorentini devono essere effettuate tramite apposito modulo - scaricabile da questo sito - debitamente compilato, in particolare specificando tiratura e prezzo di copertina in caso di pubblicazione. Il modulo compilato deve essere presentato al Servizio Musei Comunali a mano o inviato per lettera, fax o e-mail.
Esaminata la richiesta e verificata la possibilità di effettuare le riprese, l’ufficio competente farà pervenire all’interessato il preventivo di spesa con le modalità di pagamento; provvederà, quindi, una volta acquisita copia della ricevuta di pagamento, a rilasciare l’autorizzazione. 

  • Modulo richiesta riprese fotografiche      pdf word 

Autorizzazione a riprese filmate

Le richieste per le riprese filmate negli ambienti dei Musei Civici Fiorentini devono essere effettuate tramite apposito modulo - scaricabile da questo sito - debitamente compilato. Il modulo deve essere presentato al Servizio Musei Comunali a mano o inviato per e-mail.
Esaminata la richiesta e verificata la possibilità di effettuare le riprese, l’ufficio competente farà pervenire all’interessato il preventivo di spesa con le modalità di pagamento; provvederà, quindi, una volta acquisita copia della ricevuta di pagamento, a rilasciare l’autorizzazione.
L’autorizzazione è soggetta al pagamento di un canone giornaliero di Euro 1.874,74. Sono esenti da canone le riprese effettuate per motivi di studio o per uso strettamente personale.
Il canone sopraindicato include i diritti di riproduzione per un’edizione in una lingua o per un passaggio in una sola rete televisiva, per due passaggi sulla stessa rete è aumentato del 25%, per più di due passaggi sulla stessa rete del 75%; per passaggi su reti diverse, la tariffa suddetta dovrà essere nuovamente corrisposta; i diritti mondiali comportano il pagamento del triplo della tariffa indicata.

  • Modulo richiesta riprese filmate      pdf  word
     
  • Prescrizioni tecniche                          pdf

Modalità di pagamento

I pagamenti dall’Italia si effettuano sul C/C postale n°159509 intestato a: “Comune di Firenze – Servizio Tesoreria”, specificando la causale “Servizio Musei - Canone per …” oppure con bonifico bancario intestato a: “Comune di Firenze” - Banca CR Firenze (coordinate bancarie: Swift  CR FI IT 3F - Iban  IT 20X 06160 02832 000000161C01), sempre specificando la causale.
I pagamenti dall'estero possono essere effettuati con bonifico sul conto della Banca CR Firenze intestato a: “Comune di Firenze - Palazzo Vecchio” (coordinate bancarie BIC: C R F I I T 3 F 8 5 9), specificando la causale Servizio Musei - Canone per …”.
L’ufficio competente rilascia regolare fattura quietanzata.

Contatti
Accesso Fototeca, autorizzazione riproduzioni, riprese fotografiche, riprese filmate e loro pubblicazione: musei.civici@comune.fi.it

Si informa che, di norma, le richieste potranno essere  evase non prima di 15 giorni lavorativi dall'invio dell'apposito modulo.

INFORMAZIONI
Il Servizio Musei del Comune di Firenze non detiene  la competenza sulle autorizzazioni per l'utilizzo delle  immagini della Cappella Brancacci e della Basilica di Santa Maria Novella di proprietà del Fondo Edifici di Culto (FEC).
Per le richieste di riproduzioni fotografiche, di riprese fotografiche e di riprese filmate alla Basilica di Santa Maria Novella, al Chiostro degli Avelli e al sagrato della chiesa è necessario scrivere all'Opera per Santa Maria Novella all'indirizzo: info@operasmn.it 
Le richieste di riproduzioni fotografiche, di riprese fotografiche e di riprese filmate alla Cappella Brancacci devono essere rivolte alla Prefettura di Firenze:  http://www.prefettura.it/firenze/contenuti/Fondo_edifici_culto-9947.htm

 


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484
Privacy
Note Legali
Accessibilità
Licenza Creative Commons

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006